Pagelle stagionali.

Andare in basso

Pagelle stagionali.

Messaggio  RUUD il Mar Mag 20, 2008 6:41 pm

PAGELLE STAGIONALI

Portieri:
CALASSO L. Voto 7: L' infortunio lo perseguita per tutta la prima parte della stagione, ma con impegno e costanza negli allenamenti, riesce a recuperare e riprendersi il posto tra i pali nell'ultima partita del girone d'andata, condizionata proprio da un suo errore. Infatti durante le prime partite appare impacciato e indeciso, ma con il passare del tempo e delle partite acquista sicurezza e riesce a riscattarsi in quelle che contano con ottimi interventi. Memorabili i suoi fotomontaggi e le sue imitazioni all'interno dello spogliatoio. Presenze 14; amm(1) esp(0); gol subiti( 18 ); media voto: 6.19.
CIRFEDA Voto 6.5: Il positivo finale della scorsa stagione non convince il mister a schierarlo titolare, salvo poi ricredersi dopo due partite. Forte tra i pali, ha qualche lacuna nelle uscite, colmabile con l'esperienza, dato che è un classe '90 e con l'aiuto del suo collega più esperto Calasso. Ogni volta che è chiamato in causa risponde sempre presente. Presenze 10(1); amm(1) esp(0); gol subiti( 18 ); media voto: 6.00.
VALENTINO Voto 3: Si è preferito lui a Cirfeda, nonostante fosse ampiamente fuori condizione. Sulle prime due partite e forse sull'intero campionato, pesano i suoi errori e le sue decisioni scellerate. Rischia l'espulsione nella prima e si fa espellere nella seconda partita. Presenze 2; amm(1) esp(1); gol subiti(3); media voto 5.25.

Difensori:
CAPUTO Voto 6.5: Meriterebbe 4 per il modo di comportarsi, è autore durante la stagione di litigi con i compagni, di scenate e di pisciate a bordo campo; a tutti rimane negli occhi l'allenamento di dicembre quando(fatto a merda da Taurino...RICORDIAMOCELO!) abbandona l'allenamento senza dire niente al mister e tra lo stupore generale. Il suo campionato, caratterizzato da alti e bassi(più bassi che alti), tocca il fondo nella partita di Squinzano, dove prima si fa espellere e poi litiga negli spogliatoi con Mario. Si riprende, nelle partite più difficili, quelle con il Surbo, giocando in maniera impeccabile. Finito il campionato non ha imparato ancora come si battono le rimesse laterali. Presenze 17(5); amm(2) esp(1); media voto 6.00.
ERROI Voto 7: Esterno di grande qualità, viene schierato per una buona parte di campionato sulla linea dei centrocampisti, giocando in modo impeccabile fino alla partita con lo Squinzano quando, dopo aver sbagliato un gol a porta vuota è autore di una scenata memorabile nei confronti dell'arbitro(non aggiu tittu nienti!!!). Il suo impegno e i suoi sforzi sono premiati sul finire del campionato da tre bellissimi gol. Presenze22(1); amm(3) esp(1); media voto 6.10.
MANGIA Voto 7.5: Con Zecca formano la coppia centrale più forte del girone, nonostante tutti e due abbiano i piedi montati al contrario. Fisicamente potente e roccioso ma al tempo stesso scordinato e irruento è il giocatore con più presenze al pari di Mario Calasso. Negli occhi di tutti rimarranno le sue urla all' arbitro (signoreeeeee!) o (guardi cosa mi ha fatto!!!); o meglio(chiedere a Fiore), quando a Lecce, contro la Gioventù Juventina, chiama un non-fuorigioco di 30metri. Vince con un plebiscito il sondaggio sosia. Presenze(24); amm(5) esp(0); gol(1); media voto 6.45.
MIRI Voto 6: Ci sarebbe da scrivere un libro sul suo conto. Tanta voglia di fare, buona qualità, ma poca intelligenza calcistica, caratteristica principe per giocare bene al calcio. Nelle ultime due partite, con l'impegno ha sopperito in qualche modo alle carenze, giocando in maniera dignitosa al servizio dei compagni. Il tempo lo aiuterà a crescere e a migliorare...speriamo!!! Presenze 15(5); amm(2)esp(0); media voto 5.92.
MUSCA D. Voto 7: Relegato e costretto a seguire le ultime partite dalla panchina, per buona parte della stagione segue alla lettera i consigli e gli accorgimenti tattici del mister, risultando in campo il più impiegato di tutti. Famosi sono i suoi urli tennistici per accompagnare e incitare le giocate dei compagni e per deconcentrare e scoraggiare le giocate degli avversari. Presenze 19(3); amm(2) esp(0); media voto 6.01.
MY M. Voto 6.5:
Presente in modo saltuario agli allenamenti,il mister lo ha utilizzato spesso quando aveva bisogno di più esperienza nel reparto arretrato; lui si è fatto trovare sempre pronto. Presenze 3(4); amm(4) esp(0); media voto 6.41.
ZECCA A. Voto 8: Serietà e professionalità. Il capitano è un esempio per tutti e lo ha dimostrato ampiamente. La sua assenza ad inizio campionato ha pesato, e non poco, sui risultati ottenuti dalla squadra. Rientra a Valesio in non perfette condizioni atletiche, ma con il passare del tempo recupera la forma e diventa un' autentico baluardo insuperabile, uno dei pilastri dalla vittoria. Nelle partitelle si scatena con l'amico Calasso ma nonostante ciò il bilancio stagionale di lastre rotte è incalcolabile. Da segnalare che non è mai riuscito a vincere nessun sorteggio per la scelta del campo. Se è vera la notizia dell'addio al calcio sappi che ci mancherai...noi potremmo fare di tutto per farti cambiare idea. Presenze 17; amm(3) esp(0); gol(2) media voto 6.70.

Centrocampisti:
CALASSO M. Voto 8: Il re degli arancini di riso, nonostante giochi l'intera stagione in un ruolo che non sfutta al meglio le sue doti calcistiche, realizza 19 gol, alcuni dei quali di ottima fattura e sempre decisivi. Il mister dovrebbe erigere un monumento nei suoi confronti per la pazienza e la dedizione avuta durante l'anno; tutto il nervosismo accumulato lo sfoga in quel di Squinzano contro il malcapitato Caputo(ancora mi chiedo perchè non lo abbia colpito!!!). Il calo di forma nelle ultime gare ci può stare, ma resta il fatto ca ete chiu cuj... ti lu Lezzi e ti lu Zecca! Presenze 24; amm(5) esp(1); gol(19); media voto 6.23.
DEL GRANDE Voto 6.5: Sicuramente è stato lui il ragazzo che meglio si è espresso in questo campionato. A differenza di altri la sua potenza e la sua fisicità sono servite per colmare il gap con l'esperienza degli avversari. Tornerà molto utile alla causa leveranese negli anni a venire. Presenze 14(4); amm(1) esp(0); gol(1); media voto 6.03.
FIORE Voto 6:
Fantasia e classe allo stato puro. L'intenso e il duro lavoro sono stati premiati con qualche presenza nel finale, quando il suo estro da fantasista trova collocazione sulla fascia destra e sulla linea mediana(bestemmia!!). Laureato in posturologia applicata al Fiore, è autore durante l'anno di acute e attente osservazioni tattiche, che puntualmente inserisce sul sito(con Caputo suo bersaglio preferito!). La sua forma fisica attuale convince Calasso L. e Taurino a puntare su di lui al prossimo torneo di Costantinopoli. Presenze 1(7); amm(0) esp(0); media voto 5.95
IACONISI Voto 5.5:
Sfruttato poco e male, è forse l' unico elemento con le capacità di giocare sulla fascia. Ogni volta che è entrato ha dato il suo contributo alla squadra. Peccato sia andato via cosi presto. Presenze 1( 8 ); amm(1) esp(0); media voto 5.
MONTINARO Voto 6: Molto spesso escluso dall'undici titolare, il talentuoso centrocampista si ritaglia i suoi spazi entrando a gara in corso e senza mai sfigurare. Grandi capacità nel saltare l'uomo e nella gestione del pallone, è vittima anche lui del modulo adottato dall'allenatore, che non gli ha consentito di esprimersi al meglio. Presenze 2(12); amm(0) esp(0); gol(2); meda voto 6.26.
MUSCA E.A. Voto 7.5: Cuore, grinta e tanto sacrificio, tre parole per descrivere il giocatore che più di tutti è indispensabile al centro del campo. Criticato per l'irascibilità e la poca pazienza dimostrata durante l'anno, che gli è costata qualche squalifica di troppo, è l'unica persona che cerca di dare una quadratura e una geometria al gioco di questa squadra, fatto di palle in aria e lanci inspiegabili. Presenze 18(1); amm(6) esp(2); gol(1); media voto 6.70.
PANARESE Voto 7: Il gemello del sopracitato Musca non delude le aspettative e disputa un campionato sontuoso, anche se tormentato da una serie di sfortunati infortuni. Negli occhi di tutti rimarrà sicuramente stampato l'episodio della finale con il Surbo(chi se lo può dimenticare!!!). A lungo perseguitato dai paparazzi per la vicenda sentimentale con una nota ragazza leveranese. Presenze 16(1); amm(5) esp(1); media voto 6.60.
ZECCA M. Voto 6:
Il pupillo del mister non delude e non incanta. Dopo svariate presenze nel girone d'andata, cause squalifiche e infortuni dei suoi compagni, finisce nell'anonimato sul finire della stagione. Presenze 9(11); amm(1) esp(0); gol(1); media voto 5.80.

Attaccanti:
LEZZI Voto 9: Semplicemente eterno, il nonno Maurizio è l'inno alla giovinezza. Si sacrifica per la causa leveranese e si mette continuamente in discussione senza badare ai pregiudizi altrui. La vittoria del campionato passa anche dalle sue simpatiche vicende, dalle sue battute, diventate tormentoni, e dai suoi modi di fare, che tanto hanno unito la squadra e il gruppo nei momenti difficili. Grazie AMaurizio. Presenze1(10); amm(2) esp(0); media voto 6.
MALERBA Voto 7:
E' un peccato che uno come lui sia uscito solo nel finale di stagione, perchè sono convinto che se impiegato in modo costante sarebbe potuto essere determinante in parecchie partite; purtroppo il lavoro non gli permette di allenarsi come dovrebbe. Nonostante abbiamo le stesse caratteristiche nelle finali con il Surbo ci siamo trovati abbastanza bene. Presenze 9(5); amm(2) esp(0); gol(5); media voto 6.70.
MY V. Voto 6.5:
Carattere ribelle e un tantino aggressivo, si prende la rivincita su chi lo considerava inutile all'interno della squadra. Schierato in partite "dal clima caldo", si esibisce durante l'anno in show personali alla Cassano sia in campo che in tribuna. Non è un caso se "tutti lo cercano e tutti lo vogliono...". Presenze 11(6); amm(3) esp(0); gol(2); media voto 6.12
PATERA Voto 7: Rapido e veloce negli spazi stretti, è il classico giocatore da affiancare ad un centroavanti di peso. Disputa un'ottima prima parte di stagione, condita da assist e gol, alcuni dei quali bellissimi. Cala atleticamente e mentalmente nelle ultime partite, quelle decisive, nelle quali deve emergere il carattere e la forza fisica. Presenze 22(1); amm(5) esp(0); gol(11); media voto 5.90.
PETRANCA Voto 4: Era un'utopia pensare di giocare titolare con davanti gente forte come Patera, Malerba, Taurino e My V. Eppure mister Calò gli offre numerose opportunità e lo schiera titolare, nonostante sia fuori forma, in tre circostanze in cui raccogliamo 2 punti su 9 giocando in dieci uomini. Presenze 3(6); amm(0) esp(0); gol(1); media voto 5.12.
TAURINO Voto 7.5:
A lungo criticato per lo scarso impegno di inizio stagione(non dimentichiamoci che ho giocato come esterno tutto il girone d'andata!) si rifà con gli interessi nelle partite dei play-off, mettendo il sigillo in tutte le partite. Volevo, infine, ringraziare tutti i miei compagni per avermi dato la possibilità di ben figurare e di vincere il campionato, in particolar modo Luciano e Michele. Presenze 15(6); amm(3) esp(0): gol (14); media voto 6.90.

Mr. Calò Voto 6: I risultati pendono dalla sua parte, ma non dimentichiamoci che durante tutto l'intero campionato, non fa altro che impuntarsi su un modulo che mette in risalto più le capacità dei singoli che quelle del gruppo. Poteva contare su una rosa ampia e valida, nonostante ciò le sue scelte, soprattutto ad inizio stagione appaiono molto discutibili.


Ultima modifica di RUUD il Lun Mag 26, 2008 8:24 pm, modificato 12 volte
avatar
RUUD

Numero di messaggi : 393
Localizzazione : Leverano
Data d'iscrizione : 30.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

pagelle stagionali

Messaggio  zlatan il Mer Mag 21, 2008 10:53 am

ho trasferito le pagelle mie in questo forum.

PAGELLE STAGIONALI (si considerano anche quelli che hanno una presenza)

CALASSO L 8 Fuori x infortunio nel girone di andata, il portierone leveranese trasmette sicurezza al reparto difensivo.
CIRFEDA 7 Giovane che sicuramente mostrerà le sue grandi qualità in futuro.
VALENTINO A 3 Quando li ruba il posto Cirfeda, non si fa piu vedere.

CAPUTO 7 Criticato x tutta la stagione, il roccioso difensore ha fatto la sua parte disputando le sue migliori partite soprattutto nelle gare della finale.
MANGIA 8 Con Zecca forma la difesa centrale piu forte del campionato. Ottimo acquisto!
ZECCA 8 Nelle prime partite si sente la sua mancanza. Col suo ritorno in campo la difesa è insuperabile.
ERROI 8 Ottimo sia in fase difensiva che in fase offensiva, ha dimostrato di essere maturato sul piano tecnico-tattico...Da ricordare il goal contro il Surbo nel 2-2 casalingo. soprattutto x l'esultanza.
MUSCA D 7 Gioca quasi sempre a sinistra nel corso della stagione, nonostante le difficolta ad usare il sinistro. Sacrificato. Indimenticabile i suoi urli tennistici.
MY 6.5 Le poche volte ke gioca, si fa trovare sempre pronto. Stagione condizionata dagli infortuni.
MIRI 6.5 Pur essendo un laterale con caratteristiche maggiormente difensive, ha giocato meglio quando è stato schierato piu avanzato. Quest'estate lo dovranno mandare a una scuola calcio per imparare a battere i falli laterali.

DEL GRANDE 7 Viene preferito di solito a Montinaro x la sue caretterestiche di corsa e fisicità. Gioca in un ruolo non adatto a lui senza demeritare.
IACONISI SV Impiegato per pochi minuti, avrebbe meritato piu chances visto ke era uno dei poki giocatori di fascia della squadra.
MONTINARO 6.5 Gioca in poche circostanze, entrando sempre a partita in corso e a volte viene spedito in tribuna immeritatamente. Ha grande tecnica, ed è bravo nell'uno contro uno. Avrebbe meritato anche lui piu spazio. Ha un futuro che lo aspetta. Non si deve demoralizzare dopo questa stagione.
MUSCA 8.5 E' la 'dinamicità' che fa pulsare il cuore leveranese. Recupera palloni, grinta e capacità di lottare fino all'ultimo fuori dal comune.
PANARESE 8 La sua stagione è stata condizionata da infortuni, e quando viene utilizzato anche in condizioni non buone, riesce sempre a dare il massimo e a lottare fino all'ultimo minuto, nonostante sia stato la preda di molti centrocampisti avversari.
CALASSO M 10 Ha segnato 21 goal da esterno sinistro, ruolo non adatto peraltro alle sue caratteristiche. Sinistro magico, punizioni e tiri vincenti da fuori area e da centrocampo difficili da dimenticare.
ZECCA M 6 Pupillo del mister, deve ancora crescere.
FIORE 8 Si allena da 2 anni con la squadra, ed è solo stato tesserato a gennaio. Molti al suo posto sarebbero scappati via, ma lui si è allenato sempre con grande impegno. Uomo spogliatoio. E' lui il re delle pagelle.

PATERA 8 Tecnica e talento. Le sue doti non riesce però a farle vedere nelle partite piu difficili. A volte pecca di egoismo e gioca un po molliccio. Comunque resta uno dei miei giocatori preferiti! 13 goal comunque sono un buon bottino. Ottimo acquisto!
MALERBA 8 Stagione tormentata dagli infortuni, riesce a risorgere proprio durante le partite delle finali nelle uniche volte in cui viene impiegato da titolare (se ricordo bene) realizzando due goal pesanti.
VALENTINO 6.5 Segna poco ma ci mette sempre cuore e grinta. Ha comunque fatto la sua parte e ha migliorato tanto rispetto alla scorsa stagione.
PETRANCA 2 Il peggior elemento della squadra, non corre e non serve. Le pochissime volte che ha giocato, la squadra giocava con un uomo di meno. Ridicola la sua esultanza quando segna a 10 cm dalla porta. Quando capisce che è inutile alla causa, rimane a casa sua.
LEZZI 8 Gli è mancato solo il goal. Idolo x i tifosi e esempio x i compagni, fa anche l'annafiatore del campo.
TAURINO 10 Il piu completo attaccante della rosa, ha deliziato il pubblico con grandi giocate e con goal pesantissimi. I suoi goal ci hanno fatto vincere il campionato. 7 goal pesantissimi nelle ultime 4 partite sono un bottino di tutto rispetto. Meno male che alla fine della stagione il mr ha capito che doveva giocare titolare e non esterno di centrocampo. Il suo punto di forza è il colpo di testa, molti infatti i goal derivanti dal suo punto forte e tante le torri x i compagni di reparto. TAURINO IBRACADABRA!!!

MR CALO 7,5: I risultati sono stati dalla sua parte, secondo me anche x fortuna, utilizzando molti giocatori fuori ruolo x tutta la stagione e a volte facendo scelte coraggiose.

MR TRAMACERE 8: Grazie ai suoi allenamenti e ai suoi consigli, i portieri sono riuscitti a trasmettere grande sicurezza. Guardialinee x tutta la stagione. Anche lui sacrificato!

PS: ASPETTO LE PAGELLE DI FIORE CHE AL 100% SARANNO LE PIU GIUSTE RISPETTO ALLE ALTRE..........
avatar
zlatan

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  laclasse il Mer Mag 21, 2008 3:18 pm

CALASSO L.: 7. Dopo un inizio in sordina, in cui parte da 3o portiere, perde 28 kg (di cui 2 di capelli) e riconquista il posto e la fiducia dei compagni, dando il meglio nella parte decisiva della stagione. Da antologia i suoi fotomontaggi, a tutt'oggi richiesti dalla biennale di venezia.
CIRFEDA: 7. Portiere di grande qualità, paga l'emotività con qualche errore d'inesperienza, ma non dimentichiamoci che nei momenti più difficili, ad inizio stagione, è stato lui a togliere le castagne dal fuoco.
VALENTINO: 2. Parte da titolare per un supposto bagaglio d'esperienza (solo anagrafica). Si gioca posto e reputazione (quella rimasta) in 180 minuti in cui riesce a collezionare fallo da rigore, espulsione e denuncia alla buon costume per le improbabili tenute da gara in acetato anni '80, sparendo poi con tuta e borsone: del resto, nel far perdere le tracce al momento più opportuno è sempre stato un maestro (sirma ancora lu stà cerca dopo ca mme nquacinatu casa ti mare a mmerda).

ZECCA A.: 8. Rientra il capitano ed il pacchetto difensivo trova la sua quadratura. Carisma e dedizione alla causa ne fanno un giocatore sempre decisivo (a dispetto delle numerose lastre scasciate: si calcola che dopo il suo ritorno in campo i vetrai di leverano hanno aumentato del 183% il loro fatturato), a capo di una retroguardia che con l'innesto di un esterno di ruolo sarebbe già pronta al salto di categoria. Da enarrare ai posteri i duetti alla franco e ciccio con maurizio lezzi, 81 anni in due.
MANGIA: 7.5. Personalità e decisione per il fido scudiero del capitano, nonostante la giovane età. Disputa un campionato di grande spessore; se limitasse qualche sbalzo umorale (signoreeee... perdonalo) diventerebbe davvero un grande centrale (ma piergì, lassa stare ddri pieti).
ERROI: 7. E' maturato molto l'unico esterno puro dell'organico; legge (in senso figurato, sappiamo tutti che è analfabeta) le partite e si adegua con prestazioni sempre all'altezza. Da libro cuore gli sfoghi con pianti a dirotto e lacrime (anche i fazzoletti per asciugarle sono "legea").
MUSCA D.: 6.5. Il bruce arper salentino, nonchè vice vice vice capitano, svolge con puntualità le mansioni affidategli (ma se gioca di nuovo ala scatta la denuncia). A riposo forzato nella parte centrale della stagione, si riprende giusto in tempo per farci riassaporare i suoi rilanci con grido scalaernia che resteranno negli annali.
CAPUTO: 6.5. Il caso melodrammatico dello spogliatoio del leverano passa dall'orlo del baratro (punizioni in solitaria al buio del comunale ed espulsione da psichiatria in quel di squinzano) alla redenzione nella fase finale e decisiva del campionato. per l'anno prossimo abbiamo già contattato un tutor per venire incontro alla sua ridotta capacità di intendere e di volere.
MIRI: 6. fino alla metà campo attento e duttile, quando supera la fatidica linea mediana si scollega e fa cose inaudite, manifestando seri problemi di deambulazione. Un plauso per aver sopportato troppi rimproveri, a lui va anche un ultimo consiglio in musica -pensa! prima di lanciare pensa!-
MY M.: 6. Lo spirito è quello di un ragazzino, strano ma pursempre un ragazzino. Presenze sporadiche, ma laurea honoris causa in "sociologia della III categoria".

DELGRANDE: 6.5. Rendimento altalenante per la chioma più invidiata dello spogliatoio. Deve ancora migliorare qualitativamente, ma ha corsa e fisicità. lo sfrutterei come mezzo destro in un centrocampo a rombo. Mezzo punto in meno per non aver posto il veto alla carica di taurino come padrino del fratello.
MONTINARO: 6. Il giovane più talentuoso, ma anche meno sfruttato. Eccellenti doti nell'uno contro uno, deve imparare a giocare con gli altri (montinà, la palla gira più o meno come la canna). Ha dovuto esprimere negli spogliatoi la sua fantasia frustrata in campo con battute divenute tormentoni... sperando che non debba rinnovare la timtribùna per l'anno prossimo... grazie.
ZECCA M.: 6. Il pupillo del mister è acerbo e deve crescere, e per farlo la prima cosa è imparare ad ascoltare (ma poi, sta cazzu ti soru, la tene o no?)
MUSCA E.: 7.5. Cuore, polmoni e colon irritabile, è l'irriducibile del centrocampo leveranese. Non si tira mai indietro e fa dell'agonismo la sua prerogativa migliore. Qualche cartellino di troppo, fa talmente tanti km che a fine stagione deve fare il tagliando: facciamo una colletta perchè ha corso un pò per tutti.
PANARESE: 7. Restando il tema di anatomia del corpo umano, il nostro conversano è certamente il fegato: rompe le palle a tutti indistintamente senza paura; fortunatamente alla fine li bbusca. Fondamentale in un reparto erroneamente ritenuto l'anello debole: se a volte il centrocampo non ha brillato, è più colpa di un'impostazione tattica sbagliata, che ha finito per ingabbiare gli elementi di "fosforo", che per una reale carenza degli interpreti.
CALASSO M.: 7.5. Campionato di sacrificio per il capocannoniere della squadra: 21 gol partendo sempre da posizioni estranee alla sua qualità. Si cala generosamente nella parte arrivando a fare anche il terzino. Quest'anno è andata così, ma per un eventuale campionato l'anno prossimo di "qualcosa" se ne dovrà parlare prima (no mario?!?).
FIORE: s.v. Perseguitato da problemi fisici per tutto il girone d'andata, è declassato ad incontrista di scorta nel ritorno: in uno schematico calcio di villani, l'eleganza trova difficile collocazione.
ERROI G.: 6. Il consigliere fa la preparazione a mille, poi si ferma per problemi muscolari di varia entità. La sufficienza è perchè mi presenta il fisioterapista giusto appena qualche giorno prima di riappendere le scarpe al chiodo.
IACONISI: 6. Poco considerato, questo ragazzo dal grande dinamismo sarebbe potuto essere molto utile.

PATERA: 6.5. Potenzialità eccezionale, tecnica e velocità, non sempre al servizio della squadra. Un discreto numero di realizzazioni che sarebbero state molte di più con la presenza di qualche uomo di raccordo tra centrocampo ed attacco.
MALERBA: 7. Esce e si fa apprezzare nel momento più importante. Lotta sempre e, con il suo strapotere fisico, riesce ad ovviare a qualche lacuna tecnica; un altro suo pregio è che, mi sembra, gli piaccia parlare in faccia (a differenza di qualche suo compaesano con la tuta più scura).
TAURINO: 7.5. E' l'attaccante più completo della categoria. Spesso rimproverato per lo scarso attaccamento, non dimentichiamo che è partito inspiegabilmente da centrocampista di sinistra (per crossare per chi? per se stasso?) o da 4o attaccante. Dimostra il suo valore con due straripanti partite di finale, ma è indubbio che abbia ancora margini di crescita cerebrali (speriamo).
MY V.: 6.5. Il cane pazzo dello spogliatoio della gspro è un adrenalinico, e anche questo ci vuole; spara tutto quello che gli salta in mente anche contro i "malandrini di surbo". E' il compagno ideale per una cena in osteria (ma solo se la mattina dopo non avete un cazzo da fare).
PETRANCA: 3. Per chi è abituato a godere di una certa considerazione è difficile adeguarsi ad essere un rincalzo, ma almeno un saluto era lecito attenderselo; maurizio lezzi gli sottrae posto da calciatore e da idraulico.
VERDESCA A.: 6. Citazione d'obbligo per l'allegria sui generis portata ne corso della preparazione.
LEZZI: 9. Zio amaurizio si allena come un ragazzino, gioca alla morte in ogni partitella, ggiusta li docce, ndacqua lu campu, protegge tutti i suoi nipoti diventando da capo dei disobbedienti a miglior amico della forza pubblica... e la sua eroica saga è ancora all'inizio... maurì, questa promozione è per te (e ddru cujone ti lu sbardoshj).

MR.CALO': 6. Il voto è la media tra il 7 per l'innegabile impegno e la puntualità svizzera mantenuti per tutta la stagione, ed il 5 per le soluzioni tattiche (nulla di personale, o quasi...) che non hanno reso giustizia al materiale umano a sua disposizione: obiettivo promozione raggiunto, ma gioco latitante. Giunge voce che abbia già stilato il programma della prossima annata: lun,mar,mer,gio,ven: 5000 metri la mattina e 3500 la sera dopo pasti; sab: 3,2 minuti di partitella ad 1 tocco (massimo); dom: full immersion con lezioni di diagonale scivola scivola e 4-4-2 (l'obiettivo finale è che sia "in linea" anche la panchina).
MR.TRAMACERE: 8. Dedizione continua per il nostro preparatore dei portieri; suo il lavoro oscuro e disinteressato che ci ha permesso di poter fare affidamento su due ottimi estremi difensori. Guardalinee ufficiale della gspro sempre pronto ad usare la sua bandierina per segnalare ogni fuorigioco e, all'occorrenza, quale oggetto di legittima difesa dei suoi protetti.
MR.ELIO: 4. Alla prima giornata è collegato via cellulare col mister per informarlo dalla tribuna sui movimenti della squadra avversaria per ovviare con adeguate contromosse (e cce sta sciucamu, a risiko?)... progressivamente la sua figura svanisce fino a non rispondere nemmeno al citofono.
MR.TAURINO: 7. Il mister ombra della squadra malsopporta, non a torto, il gioco palla lunga e non si fa pregare nel manifestare pacato disappunto: emblematico il "consiglio" al figliolo al momento di un ingresso in campo "antò! lassali stare sti pagliacci!".
MIMINO: 7. Fornisce apporto e supporto psicologico in panchina; vive con grande trasporto le partite pronto a difenderci dai soprusi e dalle minacce avversarie con i suoi pugni fotonici.
ERROI C.: 4. "danilo, sshtuta tutt... chiut... shtut... chiuti tutt.. cia.. bau.." lo ricorderemo così.
DIRIGENZA: 5. Ha pagato più dei giocatori l'inesperienza. Che da oggi si faccia un passo per volta, senza tralasciare le esigenze principali della squadra e non lasciando la stessa in balia degli eventi come spesso è successo in questa annata.. e che alzi la voce, anche a livello comunale, se veramente tiene al proseguo di questa avventura.
D.S.PALADINI: 6.5. Va dato atto al d.s. della passione con cui ha supportato la squadra e del presenzialismo nelle attività collaterali. Mezzo punto in meno per "qualche" svista grammaticale stile "cepu, ci ho andato anch'io". A lui comunque, di diritto, il patentino di capo ultrà leverano per la prossima stagione.
TIFOSERIA: 8. Un grazie per il seguito e l'affetto dimostrati, nella speranza che soprattutto i più giovani abbiano colto, accanto alle cose da non imitare dei campi di calcio, l'importanza dei vincoli d'amicizia e lealtà sportiva che lega il gruppo.
avatar
laclasse

Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 29.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

x fiore

Messaggio  zlatan il Mer Mag 21, 2008 9:01 pm

grande fiore. l'avevo detto ke tue pagelle sarebbero stati le migliori: sono azzeccate e divertenti. grazie anche x la pagella mia...non me lo aspettavo che qualcuno facesse anche la mia....
avatar
zlatan

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  capitano il Gio Mag 22, 2008 11:53 am

CALASSO LUCIANO 7: non al meglio la prima parte causa infortunio subito alla fine della scorsa stagione. Riesce con prepotenza a riconquistarsi il posto da titolare e risulta protagonista con interventi determinanti. Rispetto allo scorso anno sembra più sicuro e attento grazie soprattutto al lavoro svolto da mister Rocco.

CIRFEDA 6,5: si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa al posto di Valentino. Ma dopo la sfortunata partita con il Carmiano nel girone di andata non si riprende del tutto e si lascia andare non allenandosi più con la solita intensità causa anche impegni scolastici.

VALENTINO 4: nonostante non avesse fatto la preparazione il mister gli dà fiducia per sfruttare appieno la sua esperienza ma tale fiducia non viene ripagata anzi, dopo la seconda gara, non si fa più vedere. Inutile ai fini del risultato finale.

ZECCA ANDREA 8: rientra in squadra dopo esser stato convinto da Lezzi e Calasso. Mancava la sua esperienza al reparto arretrato nel girone di andata. Risulta tempestivo e preciso negli anticipi e prende per mano la difesa e la squadra nei momenti di maggior bisogno. Vero leader in campo e fuori.

CAPUTO 6,5: non convince per buona parte della stagione. Il punto più basso lo tocca nella partita di Squinzano quando si fa espellere inspiegabilmente. Carattere difficile e vanitoso, non ammette mai gli errori commessi. Si riscatta però nel finale quando, mister Calò, lo rilancia terzino destro nelle sfide decisive risultando tra i migliori in campo.

ERROI 7: unico terzino sinistro fluidificante di ruolo. Le prime partite viene impiegato da esterno sinistro avanzato risultando però fuori dal gioco e fuori ruolo; quando viene spostato sulla linea dei difensori offre buone prestazioni e si toglie lo sfizio di realizzare qualche gol anche determinante come quello con il Surbo in casa.

MANGIA 7: uno dei più utilizzati dal mister. Al cospetto della giovane età sembra un difensore esperto e di esperienza. Sicuramente un’ acquisto importante che si è integrato alla perfezione nel già collaudato reparto difensivo dello scorso campionato.

MIRI 6: uno dei più giovani e dei meno esperti della rosa ma a livello di resistenza fisica uno dei migliori. L’esperienza fatta quest’anno gli servirà in futuro anche se deve e può migliorare sia a livello tecnico che tattico.

MY MARCELLO 6,5: sicuramente il più discontinuo nel corso dell’intera annata, da giustificare però in quanto lavoratore infaticabile nella vita privata. Comunque il mister ha potuto contare sul suo apporto quando ce ne stato bisogno.

MUSCA DIEGO 7: insostituibile fino all’infortunio che lo tiene lontano dai campi da gioco per diverse partite. Passa con disinvoltura da una fascia all’altra senza mostrare la minima difficoltà pur essendo un difensore centrale puro.

DEL GRANDE 6: paga la giovane età a lungo andare. Nelle prime gare risulta spesso decisivo nel puntare l’uomo e crossare ma cala alla distanza perché non abituato a sostenere tali ritmi e tali partite. Anche per lui una buona esperienza per il futuro.

FIORE 6,5: il suo infortunio lo frena a livello atletico e anche il mister ha dei dubbi su di lui. Con il passare del tempo e con l’allenamento riesce a recuperare la condizione e a giocare qualche gara dimostrando di poter essere utile alla causa e togliendosi anche qualche soddisfazione.

IACONISI 5: si dimostra debole a livello caratteriale ma è giovane e bisogna capirlo. Alle prime esclusioni si demoralizza e abbandona tristemente la squadra. Forse parlandogli di più e seguendolo con più costanza si sarebbe potuto recuperare anche perché dimostra di possedere buone qualità.

MONTINARO 6: il peperino della squadra. Si allontana e si avvicina a secondo dell’umore del momento. Onestamente è stato un campionato abbastanza duro e le sue caratteristiche non hanno permesso al mister di schierarlo con costanza. C’è da dire però che quando è entrato a gara in corso a fatto il suo dovere e si è tolto la soddisfazione di segnare anche un paio di bei gol.

MUSCA ENRICO 7,5: indispensabile a centrocampo per quantità e costanza, sicuramente il motorino dell’intera squadra. Instancabile a livello fisico anche se spesso colpito da crampi. Con il passare delle partite riesce anche a mantenere il controllo nervoso che durante il campionato gli è costato qualche squalifica di troppo.

PANARESE 7: con Musca Enrico forma la coppia centrale del centrocampo più assortita dell’intera rosa. Viene però fermato spesso da infortuni a livello muscolare e il fatto che non si alleni con costanza non lo aiuta di certo. Indispone spesso gli avversari con il suo comportamento ma risulta comunque un buon acquisto per il futuro.

ZECCA MATTEO 6: come per gli altri giovani della squadra non gioca moltissimo. Offre qualche buona prestazione ma deve imparare ad ascoltare i consigli dei più grandi altrimenti strada ne farà poca.

CALASSO MARIO 8: 21 gol non sono pochi per il giocatore più sacrificato dell’intera rosa. Cambia spesso ruolo passando da destra a sinistra, dal centrocampo e addirittura giocando terzino.
Spesso determinante e trascinatore in diverse partite.

MY VALENTINO 6: carattere difficile. Ha il merito di non demordere quando ad inizio campionato il mister lo mette fuori rosa. Gli fa cambiare idea con impegno e costanza durante gli allenamenti e realizzando nel girone di andata un paio di gol decisivi ma si lascia andare alla distanza.

PATERA 7: fare 13 gol al primo anno in prima squadra non è poco. Può migliorare tantissimo ma deve aver meno paura nei contrasti con gli avversari e diventare più concreto sotto porta. Imparando a giocare per la squadra e non per se stesso può diventare un attaccante completo e irresistibile.

PETRANCA 4,5: delude soprattutto perché non riesce a capire che alla sua età non può giocare allo stesso modo e con la stessa intensità dei vecchi tempi. Quando chiamato in causa non dimostra di essere all’altezza della situazione. Dovrebbe prendere esempio da Lezzi invece di abbandonare il gruppo senza spiegazioni.

TAURINO 7,5: determinante nel finale di stagione. Raggiunge il suo stato di grazia quando gli altri compagni di squadra sono in calo. Onestamente non so cosa avremmo combinato se non ci fosse stato lui nelle partite dei play-off. Mezzo punto in meno per la poca costanza dimostrata nella prima parte della stagione.

MALERBA 6,5: viste le ultime partite cresce il rammarico per non averlo sfruttato appieno, anche per colpa sua. L’attaccante di peso e potenza che mancava alla squadra per essere competitiva al massimo. Con lui e Taurino per l’intero campionato forse qualche soddisfazione in più ce la saremmo tolta.

LEZZI 9: che dire dell’anzianotto della squadra. Ogni anno sorprende sempre di più Indispensabile all’interno dello spogliatoio. Molti della squadra forse se non ci fosse stato lui all’interno del gruppo non sarebbero mai venuti. Accetta ogni decisione del mister senza fiatare. A mio avviso il migliore dell’intera rosa perché all’interno di un gruppo le persone come Maurizio sono le più importanti.

MISTER ROCCO 7,5: se i portieri si sono fatti trovare pronti in ogni circostanza il merito è tutto suo. Taciturno e sempre puntuale agli allenamenti.

MISTER CALO’ 8: come si dice in questi casi i risultati ottenuti sono dalla sua parte. Riesce con la calma e con il suo modo di fare a mantenere il gruppo unito. Avrebbe potuto optare per delle scelte diverse da quelle fatte ma non sapremo mai come sarebbe finita. Comunque un pochino di elasticità in più sarebbe stata gradita.

SOCIETA’: mi permetto di fare un piccolo appunto alla nostra società senza mettere nessun voto; abbiamo dimostrato di essere una buona squadra ma sopratutto un buon gruppo nonostante la società sia stata quasi o del tutto assente. Abbiamo disputato un intero campionato su un terreno a dir poco scandaloso senza che nessuno facesse niente. Adesso qualcosa pare che si sia mossa ma fare ancora un campo in terra battuta nel 2008 mi sembra a dir poco incredibile (scelta della società perché il comune era disponibile a farlo in erba artificiale o addirittura in erbetta naturale).
Abbiamo bisogno per il prossimo anno di un custode perché, nonostante Cosimo Erroi si sia dato da fare per quello che poteva fare, non possono i giocatori prima della gara bagnare il campo o legare le reti bucate delle porte.
avatar
capitano

Numero di messaggi : 235
Data d'iscrizione : 29.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

x luca cicia

Messaggio  IL GLADIATORE il Gio Mag 22, 2008 8:03 pm

il metronomo ha scritto:Cmq aspettiamo ancora una vostra chiamata per la partitella al campetto calasso.ci contiamo

luca mi sono sentito con luciano. fatti una squadra x lunedì o martedì. ovviamente tutti squasapiedi vegliesi.
così facciamo real Leverano - atletico squasepieti veglie Very Happy
avatar
IL GLADIATORE

Numero di messaggi : 343
Età : 34
Localizzazione : Leverano
Data d'iscrizione : 29.10.07

Visualizza il profilo http://www.danilocaputoilgiocatore+fallosodelmondo.it

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  laclasse il Gio Mag 22, 2008 8:19 pm

IL GLADIATORE ha scritto:
il metronomo ha scritto:Cmq aspettiamo ancora una vostra chiamata per la partitella al campetto calasso.ci contiamo

luca mi sono sentito con luciano. fatti una squadra x lunedì o martedì. ovviamente tutti squasapiedi vegliesi.
così facciamo real Leverano - atletico squasepieti veglie Very Happy

scusa danilo, ma tu, considerando che sei uno squasapieti ma di leverano, fai un tempo e un tempo?

P.S. per l'anno prossimo offro 2,50 euro per il blocco vegliese piergigi-malerba-patera-sig.cicia. non credo ci sia qualcuno in provincia disposto a fare un'offerta più vantaggiosa...
avatar
laclasse

Numero di messaggi : 91
Data d'iscrizione : 29.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  RUUD il Gio Mag 22, 2008 9:16 pm

laclasse ha scritto:
scusa danilo, ma tu, considerando che sei uno squasapieti ma di leverano, fai un tempo e un tempo?

P.S. per l'anno prossimo offro 2,50 euro per il blocco vegliese piergigi-malerba-patera-sig.cicia. non credo ci sia qualcuno in provincia disposto a fare un'offerta più vantaggiosa...

In cambio vi diamo Caputo...e le sue scarpe correttive "pieti ti taula".
Cmq chiedo a Fiore se è possibile che Caputo giochi con i vegliesi...cosi lo faccio a merda!!!


Ultima modifica di RUUD il Gio Mag 22, 2008 9:24 pm, modificato 1 volta
avatar
RUUD

Numero di messaggi : 393
Localizzazione : Leverano
Data d'iscrizione : 30.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  zlatan il Gio Mag 22, 2008 9:20 pm

antonio ma le foto dei festeggiamenti negli spogliatoi dove sono mettile sul sito
avatar
zlatan

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

MANCANO PAGELLE NEL SITO

Messaggio  RAGNO NERO il Dom Mag 25, 2008 5:58 pm

MANCANO LE PAGELLE DELLA FINALISSIMA SUL SITO UFFICIALE...
CHE Nè DITE INSERISCO QUELLE STAGIONALI? DI CHI?
NEI PROSSIMI GIORNI INSERIRò ANCHE LE MIE NEL FORUM...QUINDI ASPETTIAMO!
SAREBBE BELLO FARE COSì, TANTO NN C'è FRETTA; CHI VUOLE PROPONGA L'AUTORE E PARTE DEL TESTO (ES. PAGELLA MIRI FATTA DA FIORE)...INFINE CERCHERò DI INSERIRE SUL SITO LE + VOTATE...

_________________
Da grandi poteri derivano grandi responsabilità!!!
avatar
RAGNO NERO
Admin

Numero di messaggi : 376
Età : 32
Localizzazione : Leverano (LE)
Data d'iscrizione : 29.10.07

Visualizza il profilo http://gsproleverano.altervista.org

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  zlatan il Lun Mag 26, 2008 6:45 pm

taurino ma quando fai la pagella tua e di malerba?
avatar
zlatan

Numero di messaggi : 238
Data d'iscrizione : 31.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  RUUD il Mar Giu 17, 2008 1:23 pm

RAGNO NERO ha scritto:MANCANO LE PAGELLE DELLA FINALISSIMA SUL SITO UFFICIALE...
CHE Nè DITE INSERISCO QUELLE STAGIONALI? DI CHI?
NEI PROSSIMI GIORNI INSERIRò ANCHE LE MIE NEL FORUM...QUINDI ASPETTIAMO!
SAREBBE BELLO FARE COSì, TANTO NN C'è FRETTA
; CHI VUOLE PROPONGA L'AUTORE E PARTE DEL TESTO (ES. PAGELLA MIRI FATTA DA FIORE)...INFINE CERCHERò DI INSERIRE SUL SITO LE + VOTATE...

Noi ancora stiamo aspettando...sicuro che non c'è fretta!!!!!
avatar
RUUD

Numero di messaggi : 393
Localizzazione : Leverano
Data d'iscrizione : 30.10.07

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: Pagelle stagionali.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum